BITE PER BAMBINI CHE PRATICANO SPORT

Vota questo articolo
(0 Voti)
25-02-2019

Bite gnatologico per bambini che praticano sport. La gnatologia al servizio del fisico dei bambini e non solo.

 

Dolori alle articolazioni, difetti di postura e perdita di energia e concentrazione: sono tutti problemi che si possono verificare anche in giovane età. L’attività fisica dei nostri figli e non solo è influenzata moltissimo dai nostri denti e dalla nostra bocca. La gnatologia applicata allo sport si occupa di tutti quei traumi causati dall’attività agonistica sul sistema masticatorio. Migliorando tutta la postura si favorisce il rilassamento muscolare di tutto il corpo.

 

Cosa sono la gnatologia e la postura?

Cos’è la gnatologia? È la scienza che si occupa della prevenzione, della cura e dello studio del sistema masticatorio e di conseguenza delle sue disfunzioni articolari. La postura invece è l’insieme delle relazioni posizionali del nostro corpo nell’ambiente circostante. Quando la postura è armonica, il corpo è in equilibrio; quando è alterata allora si verificano dismetrie. La gnatologia sportiva unisce i due concetti sopra citati. E’ la specializzazione della gnatologia che ha lo scopo di prevenire infortuni e traumi al sistema masticatorio in seguito all’attività agonistica. Si pone come obiettivo di favorire il recupero del rilassamento muscolare ed il miglioramento delle prestazioni in seguito ad uno sforzo muscolare.

Implicazioni nello sport.

Quando i denti dei bambini sono in posizione di riposo fisiologico i muscoli del collo, testa, torace e addome sono rilassati, consentendo a tutti gli altri muscoli di funzionare ad un livello superiore. Quando la mandibola è rilassata e scende leggermente in avanti, amplia le vie respiratorie. L’ossigeno che entra in quel momento consente di sciogliere i muscoli coinvolti nello sforzo fisico. Studi Nazionali e Internazionali hanno dimostrato che i bambini che praticano sport che utilizzano il bite gnatologico migliorano nell’equilibrio, la rotazione, la forza e la resistenza globale.

Quando un bambino è concentrato, teso o nervoso quasi inconsciamente stringono i denti. Per un bambino che pratica sport, quando si allena o gareggia questo movimento è frequente e naturale e involontario. Nonostante questo meccanismo sia naturale infatti, il serrare i denti e i mascellari induce compressione dei muscoli della mandibola innescando il rilascio in eccesso di ormoni come il cortisolo minando la performance; ciò produce stress, stanchezza e distrazione.

Il bite gnatologico diventa quindi lo strumento in grado di migliorare in maniera naturale le prestazioni dei bambini che praticano sport, proprio perché bilanciando l’occlusione, riequilibra la postura, ripristina la coordinazione motoria migliorando l’efficienza e il rendimento fisico, garantendo un minor consumo di energia e una migliore espressione della forza fisica e mentale.

I vantaggi riscontrati dall’utilizzo del bite gnatologico nello sport.

Negli ultimi anni, tra gli atleti delle più svariate discipline, si è sempre più diffuso l’impiego del bite gnatologico, il dispositivo intraorale che funge da cuscinetto tra le arcate dentarie, utilizzato per tutte le problematiche posturali legate al rapporto tra testa, colonna vertebrale e arti superiori ed inferiori. Ne citiamo alcuni: Tiger Woods (golf); Cristiano Ronaldo (calcio); Valentino Rossi (MotoGP); Mike Tyson (boxe); Manny Ramirez (Los Angeles Dodgers, Nba); Terrell Owens (Football Americano, Dallas Cowboy).

Contattaci ora per ricevere maggiori informazioni e aiutare tuo figlio!

 

Ultima modifica il Sabato, 09 Marzo 2019 14:57

Notizie più lette

User Login

Contattaci Ora

Compila questo modulo per richiedere informazioni o preventivi. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
 
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy policy.
captcha
Ricarica

Questo sito utilizza i COOKIES per migliorare l'esperienza generale del sito. Continuando a navigare sul sito accetti l’utilizzo dei cookies. Per accettare in via permanente e rimuovere questo avviso fai click su "accetto i cookies" o per maggiori informazioni leggi l'informativa sui cookies. Informativa cookies