Russi? Potrebbe essere la sindrome da

 

APNEE NOTTURNE

 

Non sottovalutare il russamento

In Italia sono un milione e seicentomila i pazienti affetti da OSAS, Obstructive Sleep Apnea Syndrome, la sindrome da apnee ostruttive del sonno, o sindrome da apnee notturne.
Una stima che prevedesse anche i pazienti attualmente non conclamati porterebbe sicuramente a una cifra totale molto superiore. L’OSAS è infatti largamente sotto-diagnosticata, tanto da far pensare che non sia individuata nel 93% delle donne e nel 82% degli uomini con sindrome moderata-grave.

Riconosci i sintomi

 

I principali sintomi della sindrome da apnee notturne sono i colpi di sonno durante la guida o nelle normali attività, cefalea e secchezza delle fauci al risveglio, alterazioni dell’umore, ridotta capacità di concentrazione, dismnesie, incontinenza urinaria, iperattività diurna, ritardi di crescita (nei bambini).

Russare è sempre pericoloso

 

L’eccessiva sonnolenza diurna, sintomo principale della sindrome da apnee notturne è una condizione che molte persone hanno difficoltà a percepire o comunque a quantificare, spesso perché la confondono con la stanchezza. In genere è il partner a sollevare il problema, perché semplicemente infastidito dal suo russamento.

 

L’insidia delle apnee notturne

 

Gli episodi di pause respiratorie sono difficilmente riconoscibili anche dal più attento dei partner e la presenza di OSAS aumenta il rischio per patologie cardiovascolari, infatti sembra associata all’aumento dei casi di ictus e morte improvvisa.

Sei a rischio?

 

Le persone più a rischio sono coloro che presentano forte russamento notturno, che sono sovrappeso, che hanno la pressione del sangue alta e che presentano anormalità fisiche a livello del naso o della gola. Inoltre la sindrome delle apnee durante il sonno sembra ricorrere con maggiore frequenza negli stessi gruppi familiari, suggerendo una possibile causa su base ereditaria.

 

Il rimedio per smettere di russare

 

Il russamento è generato dal retroposizionamento della mandibola che fa arretrare la lingua e le parti molli verso la gola. In questo modo le vie respiratorie si restringono, causando russamento e la sindrome da apnee notturne.
dispositivi di avanzamento mandibolare (MAD) sono dei moderni e sofisticati apparecchi dentali da indossare durante il sonno che, modificando la posizione della mandibola, aumentano la pervietà delle vie respiratorie e ne riducono la resistenza al passaggio dell’aria. In tale modo si assiste ad un miglioramento del flusso aereo, dell’ossigenazione del sangue e della qualità del sonno.

Con TAP
puoi smettere di russare.

 

Si tratta di un dispositivo antirussamento e anti apnee notturne e rappresenta l’eccellenza nel suo campo. Funziona andando a posizionare correttamente la mandibola: due Splint uniti tra loro portano la mandibola nella posizione corretta. Così facendo vengono liberate le vie aeree superiori.

CONTATTI

Studio Dentistico Marina Fiocca
DOVE SIAMO

Via Luigi Cadorna, 21, 23894 Cremella (LC)

Tel: 039 957858
amministrazione@studiodentistico-fiocca.it
P.Iva 02408700132

ORARI
da LUNEDI’ a VENERDI’
dalle 9.00 alle 13.00 – dalle 14.00 alle 19.30MERCOLEDI’
dalle 14.00 alle 19.30
SABATOdalle 9.00 alle 13.00

Compila il form per avere maggiori informazioni

Dichiaro di aver letto l'informativa della privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi degli articoli 13-14 del GDPR 2016/679