SBIANCAMENTO DENTALE PROFESSIONALE

 

Di cosa si tratta?

Come si può intuire dal termine stesso, lo sbiancamento dentale professionaleè una procedura che ha come scopo quello di migliorare e rendere più bianchi i denti.
Il trattamento utilizza specifiche sostanze sbiancanti contenenti perossido di idrogeno e carbammide, che hanno la caratteristica di rendere più bianco lo smalto dentale.
Nonostante siano attualmente presenti sul mercato differenti prodotti che annunciano di riportare i denti al loro bianco naturale, nessuno di essi potrà garantire l’eccellenza del risultato, proprio come solo uno sbiancamento dentale professionale, svolto dall’odontoiatra, può fare.

Come funziona?

 

Le molecole di ossigeno, a contatto con i denti, disgregano le molecole dei pigmenti responsabili della discromia rendendole non più visibili.

È fondamentale sapere che lo sbiancamento dentale professionale agisce solo sui denti naturali. Inoltre solo i denti puliti possono essere efficacemente sbiancati: la placca e il tartaro infatti inibiscono gli effetti del gel sbiancante. È importante quindi ricorrere ad una seduta di igiene orale professionale prima di sottoporsi al trattamento.L’impiego del laser nello sbiancamento dentale, inoltre, induce la catalizzazione dei processi chimici del trattamento e lo rende più efficace.

 

Il post trattamento

 

La pratica dello sbiancamento dentale professionale risulta sicura per i pazienti, non alterando o rovinando lo smalto dei denti, permettendo inoltre una predicibilità di risultato molto elevata. Per far sì che questo accada, occorre una visita accurata da parte del dentista e l’utilizzo di prodotti certificati.

Nonostante questo, si possono talvolta avere effetti collaterali transitori, quali ipersensibilità dei denti, soprattutto agli stimoli termici. In genere, tali effetti collaterali regrediscono nel giro di qualche ora o di pochi giorni.
L’ipersensibilità dovuta allo sbiancamento dentale può essere attenuata con l’applicazione topica di fluoro di potassio, utilizzando dentifrici desensibilizzanti ed evitando di assumere cibi troppo caldi o troppo freddi, cibi o bevande ipertoniche (bibite molto zuccherate), cibi o bevande eccessivamente acidi (succhi di frutta, bibite gassate, yogurt ecc.).

 

Come mantenere i denti bianchi a lungo?

 

Per mantenere i denti più luminosi e più a lungo si consiglia di smettere di fumare. Importante poi, l’igiene orale: è necessario essere accorti nel pulirsi i denti ed evitare che la placca ristagni e diventi tartaro. Attenzione poi a cibi e bevande che pigmentano i denti come liquirizia, tè, caffè, ma anche alle bevande acide come acqua e limone. L’acido aggredisce lo smalto, rende i denti più sensibili e il rischio che si macchino aumenta.

Mantenere i tuoi denti in salute è il regalo più grande che puoi farti!

CONTATTI

Studio Dentistico Marina Fiocca
DOVE SIAMO

Via Luigi Cadorna, 21, 23894 Cremella (LC)

Tel: 039 957858
amministrazione@studiodentistico-fiocca.it
P.Iva 02408700132

ORARI
da LUNEDI’ a VENERDI’
dalle 9.00 alle 13.00 – dalle 14.00 alle 19.30MERCOLEDI’
dalle 14.00 alle 19.30
SABATOdalle 9.00 alle 13.00

Compila il form per avere maggiori informazioni

Dichiaro di aver letto l'informativa della privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi degli articoli 13-14 del GDPR 2016/679